@danilocostantin

@danilocostantin

29/10/1982 ūüéā

followers count:  262
followers rank: 0
likes count:  716
like rank:  0

Account rate

Mathematical model that shows the popularity of an account relative to others.

Statistics

0
Average likes per post
0
Average comments per post

Photos and videos ratio

0% videos
100% photos
La sregolatezza pura, che non ha a che fare col genio, m'esalta! (Libero De Rienzo - Santa Maradona) R.i.p.

@danilocostantin

La sregolatezza pura, che non ha a che fare col genio, m'esalta! (Libero De Rienzo - Santa Maradona) R.i.p.

Succede. Uno si fa dei sogni, roba sua, intima, e poi la vita non ci sta a giocarci insieme, e te li smonta, un attimo, una frase, e tutto si disfa. Succede. Mica per altro che vivere è un mestiere gramo. Tocca rassegnarsi. Non ha gratitudine, la vita... (#alessandrobaricco  #oceanomare #citazioni )

@danilocostantin

Succede. Uno si fa dei sogni, roba sua, intima, e poi la vita non ci sta a giocarci insieme, e te li smonta, un attimo, una frase, e tutto si disfa. Succede. Mica per altro che vivere è un mestiere gramo. Tocca rassegnarsi. Non ha gratitudine, la vita... ( #alessandrobaricco #oceanomare #citazioni )

Una notte di giugno caddi come una lucciola sotto un gran pino solitario in una campagna d'olivi saraceni affacciata agli orli d'un altipiano d'argille azzurre sul mare africano. Si sa le lucciole come sono. La notte, il suo nero, pare lo faccia per esse che, volando non si sa dove, ora qua ora là vi aprono un momento quel loro languido sprazzo verde. #luigipirandello

@danilocostantin

Una notte di giugno caddi come una lucciola sotto un gran pino solitario in una campagna d'olivi saraceni affacciata agli orli d'un altipiano d'argille azzurre sul mare africano. Si sa le lucciole come sono. La notte, il suo nero, pare lo faccia per esse che, volando non si sa dove, ora qua ora là vi aprono un momento quel loro languido sprazzo verde. #luigipirandello

Le 3 regole per vivere felici di coach Bobby Finstock:
‚ÄstNon dormire mai meno di 12 ore;
‚ÄstNon giocare a carte con qualcuno che di nome si chiama come una citt√†;
‚ÄstNon andare mai con una donna che ha un pugnale tatuato.
#vogliadivincere #alessandrobergonzoni

@danilocostantin

Le¬†3 regole¬†per vivere felici di coach Bobby Finstock: ‚ÄstNon dormire mai meno di 12 ore; ‚ÄstNon giocare a carte con qualcuno che di nome si chiama come una citt√†; ‚ÄstNon andare mai con una donna che ha un pugnale tatuato. #vogliadivincere #alessandrobergonzoni

[In un flashback #walterwhite e Gretchen Schwartz scompongono l'essere umano negli elementi che lo compongono]
Walter: Proviamo a scomporlo. Idrogeno? Quanto ne abbiamo?
Gretchen Schwartz: Idrogeno: 63% per mole.
Walter: 63? Caspita! √ą tantissimo! Il prossimo elemento √® l'ossigeno.
Gretchen Schwartz: 26%.
Walter: 26. E abbiamo l'acqua...
Gretchen Schwartz: Carbonio: 9%
Walter: Carbonio 9...
Gretchen Schwartz: Il totale è 98%.
Walter: Esatto.
Gretchen Schwartz: Nitrogeno 1,25%
Walter: 1,25.
Gretchen Schwartz: E siamo a 99,25. Ora mancano solo gli oligoelementi. Ed è qui che sta la magia.
Walter: Aspetta, dimentichi il calcio. Non è un oligoelemento. C'è un intero scheletro a dimostrarlo.
Gretchen Schwartz: Vuoi sapere il calcio?
Walter: Sì.
Gretchen Schwartz: Il calcio è solo lo 0,25%.
Walter: Cosa? Così poco? Sul serio? Non me lo sarei mai immaginato! Ah, bene. Allora, che mi dici del ferro?
Gretchen Schwartz: Il ferro? 0,00004%.
Walter: Che cosa? Il ferro è l'elemento base dell'emoglobina.
Gretchen Schwartz: A quanto pare ne basta poco.
Walter: √ą evidente. √ą incredibile. Ehm, sodio?
Gretchen Schwartz: Sodio 0,04. Fosforo 0,19.
Walter: 0,19. Ecco fatto. Allora, rifacendo al somma il totale diventa 99,888042%. Ci resta lo 0,111958% di scarto.
Gretchen Schwartz: Eppure abbiamo messo tutto.
Walter: Sicura?
Gretchen Schwartz: Mh-mh.
Walter: Ah, non lo so. Ho come...ho come la sensazione che manchi qualcosa. Un essere umano non può essere solo questo...
[...]
Walter: Non lo so...eppure...eppure ho come la sensazione che manchi qualcosa...
Gretchen Schwartz: Potrebbe essere l'anima.
Walter: L'anima...è sempre questione di chimica.

@danilocostantin

[In un flashback #walterwhite e Gretchen Schwartz scompongono l'essere umano negli elementi che lo compongono] Walter: Proviamo a scomporlo. Idrogeno? Quanto ne abbiamo? Gretchen Schwartz: Idrogeno: 63% per mole. Walter: 63? Caspita! √ą tantissimo! Il prossimo elemento √® l'ossigeno. Gretchen Schwartz: 26%. Walter: 26. E abbiamo l'acqua... Gretchen Schwartz: Carbonio: 9% Walter: Carbonio 9... Gretchen Schwartz: Il totale √® 98%. Walter: Esatto. Gretchen Schwartz: Nitrogeno 1,25% Walter: 1,25. Gretchen Schwartz: E siamo a 99,25. Ora mancano solo gli oligoelementi. Ed √® qui che sta la magia. Walter: Aspetta, dimentichi il calcio. Non √® un oligoelemento. C'√® un intero scheletro a dimostrarlo. Gretchen Schwartz: Vuoi sapere il calcio? Walter: S√¨. Gretchen Schwartz: Il calcio √® solo lo 0,25%. Walter: Cosa? Cos√¨ poco? Sul serio? Non me lo sarei mai immaginato! Ah, bene. Allora, che mi dici del ferro? Gretchen Schwartz: Il ferro? 0,00004%. Walter: Che cosa? Il ferro √® l'elemento base dell'emoglobina. Gretchen Schwartz: A quanto pare ne basta poco. Walter: √ą evidente. √ą incredibile. Ehm, sodio? Gretchen Schwartz: Sodio 0,04. Fosforo 0,19. Walter: 0,19. Ecco fatto. Allora, rifacendo al somma il totale diventa 99,888042%. Ci resta lo 0,111958% di scarto. Gretchen Schwartz: Eppure abbiamo messo tutto. Walter: Sicura? Gretchen Schwartz: Mh-mh. Walter: Ah, non lo so. Ho come...ho come la sensazione che manchi qualcosa. Un essere umano non pu√≤ essere solo questo... [...] Walter: Non lo so...eppure...eppure ho come la sensazione che manchi qualcosa... Gretchen Schwartz: Potrebbe essere l'anima. Walter: L'anima...√® sempre questione di chimica.

Tutti scoprono, pi√Ļ o meno presto nella loro vita, che la felicit√† perfetta non √® realizzabile, ma pochi si soffermano invece sulla considerazione opposta: che tale √® anche una infelicit√† perfetta. I momenti che si oppongono alla realizzazione di entrambi i due stati-limite sono della stessa natura: conseguono dalla nostra condizione umana, che √® nemica di ogni infinito. ¬†Primo Levi

@danilocostantin

Tutti scoprono, pi√Ļ o meno presto nella loro vita, che la felicit√† perfetta non √® realizzabile, ma pochi si soffermano invece sulla considerazione opposta: che tale √® anche una infelicit√† perfetta. I momenti che si oppongono alla realizzazione di entrambi i due stati-limite sono della stessa natura: conseguono dalla nostra condizione umana, che √® nemica di ogni infinito. ¬†Primo Levi

Subscribe to our notifications

Join the community of users with the latest news from all social networks!